Esercizio Fisico e Cancro

Uno studio mostra come l’attività fisica riduca la crescita del cancro attraverso il sistema immunitario.

“Le cellule T citotossiche mediano la riduzione della crescita tumorale indotta dall’Esercizio Fisico”.

Le persone affette da cancro che fanno esercizio fisico hanno generalmente una prognosi migliore rispetto ai pazienti inattivi. I ricercatori del Karolinska Institutet in Svezia hanno trovato una probabile spiegazione del motivo per cui l’esercizio fisico aiuta a rallentare la crescita del cancro: l’attività fisica cambia il metabolismo delle cellule T citotossiche del sistema immunitario e quindi migliora la loro capacità di attaccare le cellule tumorali. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista eLife.

L’esercizio ha una vasta gamma di effetti sistemici positivi sul nostro corpo. Nei modelli animali, lo sforzo ripetuto riduce la progressione del tumore maligno ed è clinicamente testato che può migliorare l’esito per i malati di cancro.

La riduzione della crescita del tumore indotta dall’esercizio dipende dalle cellule T CD8+ e dai metaboliti prodotti nel muscolo scheletrico e rilasciati nel plasma ad alti livelli durante lo sforzo; sia nei topi che nell’uomo migliorano il profilo dell’espressione delle cellule T CD8+ sul sistema immunitario.

I riceratori affermano: “abbiamo scoperto che le cellule T CD8+ attivate alterano il loro metabolismo centrale del carbonio in risposta allo sforzo e che le cellule immunitarie dei topi allenati sono cellule antitumorali più potenti quando trasferite in animali non allenati portatori di tumore. Questi dati dimostrano che le cellule T CD8+ vengono alterate metabolicamente dall’esercizio in maniera che agiscano per migliorare la loro efficacia antitumorale”.

L’esercizio fisico colpisce quasi tutti i tessuti del corpo ed essere fisicamente attivi può ridurre il rischio di sviluppare una qualsiasi forma di cancro e allo stesso tempo rallentarne la progressione per chi ne è affetto o geneticamente predisposto.

Una delle caratteristiche distintive del cancro è la capacità delle sue cellule tumorali di eluderne il rilevamento da parte del sistema immunitario, che in alcuni casi può impedire al corpo di eliminare le cellule tumorali perchè non vengono rilevate.

Le cellule T CD8+, che sono quelle che si occupano anche di individuare le cellule tumorali, vengono maggiormente “attivate” dall’esercizio fisico. Questa capacità delle cellule T di identificare ed eliminare le cellule tumorali è di essenziale importanza per rallentare la crescita del tumore, ed è uno dei fondamenti attuali nei trattamenti di immunoterapia.

Bibliografia

Link allo studio: https://elifesciences.org/articles/59996